Sono filtri a filo profilato, costruiti avvolgendo e saldando un filo di sezione trapezoidale (a V) intorno a barre di supporto longitudinali di forma ottimizzata per questa applicazione. Un punto di saldatura a ciascuna intersezione tra filo e supporti assicura rigidità alla struttura. Questo procedimento garantisce al filtro una eccezionale robustezza.
I filtri possono avere luci di passaggio a partire da 0,20 mm.
La ns. produzione riesce a soddisfare le esigenze dei vari progettisti di sistema di filtraggio e di messa in opera dei filtri.
L’apertura continua che deriva da questo particolare tipo di costruzione permette alle particelle granulari di avere soltanto due punti di contatto con la superficie filtrante, eliminando la possibilità di perdite o intasamenti. 
Un vantaggio dei filtri spirale è la possibilità di avere luci di passaggio molto più piccole rispetto alle altre tipologie di filtri. Questo permette il loro utilizzo in quei pozzi dove bisogna filtrare acque fangose di tipo “limoso” dove, quindi, è necessario che il dreno sia di granulometria molto bassa, la quale non deve passare all’interno del filtro stesso.
Piano produzione: DIAMETRO ESTERNO 114,140,150,168,193,219,244,250, 273, 300, 323, 355, 406
La produzione di questo filtro ci permette di ottimizzare il ns. doppio filtro attraverso anche l’utilizzo di un cono si riesce ad avere una produzione ottimizzata in termini di diametri da utilizzare. Il cono può essere chiuso con un tappo oppure con tubo finestrato con la ns. finestratura standard. L’interno del filtro viene riempito con dreno di granulometria fine lavata. Il filtro può viaggiare direttamente montato o separatamente.

 

MOLESCREEN

Filtro Molescreen

 


Resistenza Collasso MOLESCREEN

Larghezza del wire (mm)
Altezza del wire (mm)
Larghezza di base secondaria (mm)
Diametro medio del filtro (mm)
Larghezza Slot del filtro (mm)
 
Risultati
Resistenza teorica al collasso di un filtro a spirale psi / kg/cm^2